Etichette: , , ,

Dai... fatevi avvelenare!

Allora... questo è un post atipico, tant'è che non so nemmeno se metterlo tra le cazzate, tra i libri, tra le robe porno... Boh, magari lo metterò in tutte e tre le categorie, dai! Come dite? Non ho una categoria con le robe porno? Ah già, è vero... magari scrivo porno solo per attirare googlers assatanati che poi mi odieranno perché non hanno trovato il porno che promettevo, ma stavolta si sbagliano, perché in questa antologia di racconti il porno c'è!
Ma andiamo per ordine, suvvia.
Allora, la storia comincia più di un anno e mezzo fa ma non è molto lunga. Potete leggerla.
Immaginate di leggere dei retroscena e del gossip, che così vi divertite di più.

Chiameremo i personaggi principali di questa microstroria A, B e G.
E vi posso dire che G sono io.
Cominciamo:
  • la storia comincia che A scrive a G e dice: "ehi senti amico G, VS, che è uno che nell'editoria un po' conta, sta cercando storie horror porno di gente che scriva bene. Gli ho fatto il tuo nome, riesci a mandargli qualcosa entro breve?" Io ovviamente dico sì, e tipo entro un mesetto riciclo una storia che era adeguata e ne scrivo una nuova, che mi pareva buona e si intitolava "Nude" come la canzone dei Radiohead".
  • G manda le due storie a VS il quale gli dice che la storia riciclata è scritta tanto bene ma non abbastanza porno, mentre la storia nuova gli piace tanto e la vorrebbe pubblicare. (la storia due è, effettivamente, molto più porno, con tanto di mega-rettiloni che sbucano da passere) G è molto happy e gioisce, anche perché visto che era scritta su commissione, sennò gli avanza e non sa che cazzo farci.
  • Passa il tempo, diciamo i mesi, o anche un anno. G si dimentica della storia, poi VS gli scrive e gli dice, senti, toglimi il maiuscolo da questo file e magari cambia titolo. G apre il file e scopre che era un problema di .rtf e allora già che c'è si accorge anche di qualche piccola imperfezione e modifica la storia, gli dice di intitolare il racconto Spirale, chiedendosi come mai VS non si sia accorto di queste cose. Ma vabbè, non ci pensa e rispedisce. :?
  • Arriva la notizia che l'antologia si farà e si chiama Veleno! gioia gioia da parte di tutti gli autori coinvolti, tra i quali G scopre che c'è anche B, che conosce. Diciamo che A, B e G si sentono e si dicono cose tipo " eh sì, fico dai, un'antologia pornhorror, chissà che figata! dai su organizziamo una presentazione" ecc ecc :D
  • Succede però che ci sono problemi di budget/crisieditoriale ecc ecc e l'antologia non si può pubblicare. Allora qualche autore propone tipo di autofinanziarsi comprando delle copie ognuno, diciamo un cento euro a testa. Allora accade che G, che è un notorio stronzo, dice una cosa del tipo: "beh, insomma, mica muoio se non esce l'antologia, io però non è voglio comprarmi delle copie, se volete vi dò cento cocuzze a scopo sostegno del progetto, ma non certo a scopo mi autocompro per pubblicarmi" :[
  • A questo punto K, ovvero l'editore dice: "Basta! non se ne fa niente! io non mendico copie vendute. L'antologia non uscirà!" E così G diventa improvvisamente il più odiato da tutti gli altri, tranne A e B che sono abbastanza d'accordo con lui, anche se sono molto più intelligenti e non l'hanno detto. :/
  • Succede però che come tutte le favole, anche questa famosa antologia finisce nel suo lieto fine e viene pubblicata, al che A, B e G comprano le loro dieci copie a testa e si apprestano a organizzare una presentazione dell'antologia, molto curiosi di leggere anche gli altri racconti pornhorror :)
  • L'antologia arriva e i racconti di A, B e G sono effettivamente tre racconti pornhorror, anche se diversissimi (fantastico/grottesco quello di G, poetico/malato quello di A, ironico/comico quello di B). Peccato che gli altri sette racconti.... beh, insomma, a parte qualche accenno qua e là di porno non hanno niente... A, B e G si guardano basiti... °-°
  • Finisce che la serata-presentazione diventa qualcosa di veramente allucinante, e G riesce a vendere una copia a una ninfomane ottantenne, una copia a uno sciroccato nudista e cerebroleso, una la regala al titolare non meno pazzo del locale. Un'altra copia la scambia con una sua amante virtuale di Vascigliano in cambio di dieci sorpresine kinder che non ha. Una quinta copia ovviamente è la sua. La sesta copia la scambierà il 4 luglio con il libro di questo tizio, che per altro dopo aver accettato lo scambio gli ha confessato che tanto il suo libro glielo avrebbe regalato. Per la settima copia G ha trovato un'altra acquirente alla quale però regalerà il libro, avendole una volta regalato "Genova ti ucciderà" ed essendo da quella volta in profondo debito. Restano tre copie di questo Veleno.
Ebbene, il post è finito e io non ho detto quello che dovevo dire, ovvero che ho tre copie di questa antologia di cui silente ha parlato male, ma di cui almeno 4-5 racconti non sono poi male e la copertina è pure bella. Quindi cari amici di blogghe o visitatori occasionali vi propongo questa cosa:
PRENDETEVI UNA COPIA DI VELENO, MA INVECE DI PAGARMELA DIECI EURI (invece di 15 eh) VOI MI REGALERETE UN LIBRO CHE MI MANCA E CHE LEGGERO' VOLENTIERI E CHE VALE PIU' O MENO UGUALE.
Se accettate lo scambio proponetemi la contropartita nei commenti. :)

7 commenti:

  1. per un attimo
    ho temuto che le tre copie sarebbero diventate altrettanti premi
    del fun cool
    ...
    paura vera...

    RispondiElimina
  2. Ah!
    Ma anche le copie vi hanno fatto comprare!

    RispondiElimina
  3. beh no, quella è stata una decisione nostra :)

    RispondiElimina
  4. Bel post!:D! Io ne ho ancora 2 che sto cercando di piazzare con frasi tipo: "dai che arriva l'estate e leggi qualcosa in vakanza!" Oppure: "Ti ricordi quei dieci euro che ti dovevo, eccoli!" :D

    Crescizz

    RispondiElimina
  5. Ciao, te la prendo io, una copia. Dimmi cosa ti piacerebbe leggere che te lo mando e chiedi a Simone di darti la mail della Silvia, quella che lo ama.
    Ti sono molto vicina nel dolore....siamo molto vicini per forza, io e te.
    :)

    RispondiElimina
  6. eh ok
    , ma non facevi prima a mandarmi una mail? :)

    comunque ho ciesto a simone
    sperando che tu intenda corà

    cioè
    mio marito

    :)

    RispondiElimina
  7. Ciao Gelo! Prenderei una copia e in cambio ti farei distruggere il mio libro... Che non sarebbe male :)... La Silvia allucinata è una mia amichetta di sognihorror e... Quanto ti capiamo co st'antologia, Dio solo lo sà... Tanto più che credo di aver collegato pure gli a b e... resto! Se è ok, mandami una mail a fefe842004@libero.it
    Ciao/Fede

    RispondiElimina