Etichette: , , ,

"Sporcizia" di Luigi Musolino***

E vi parlo anche di questo Sporcizia, dopo avervi parlato di "In bilico".
Lungo più o meno uguale, ispirato dal Sanguinario Valentino - storie d'amore andate a male - il racconto del buon Idra è scorrevole e si legge con rapidità.
Scontata, forse, la storia - che lavora su un plot classico, del ritornante, a metà strada tra il fantasma e lo zombi. Scontata, ma non noiosa, e personaggi che, a parte forse la sboccatezza della protagonista, Serena (io l'avrei chiamata Linda, :D), che mi pareva troppo sopra le righe e non essenziale, dicevo, personaggi che colpiscono. Remo e ben tratteggiato, ma anche le due comparse, il capo di Remo e il borderline che ha dimestichezza con l'aldilà, sono personaggi a tutto tondo, benché descritti in poche righe.
Buona, secondo me, la parte preparatoria, l'ossessiva compulsione per la pulizia, di Serena, e buona fino al punto di svolta della storia. Poi potrei sollevare il sopracciglio per una estremizzazione della maniacalità per la pulizia della poveretta, non del tutto credibile, ma siccome si è presi dalla trama, diciamo che il racconto finisce e non ce n'è il tempo.
Insomma:
Anche questo, per voi amanti degli epub, che però non amate stare tanto tempo con in mano un ereader, questa è una lettura ideale, un soft horror con meno profondità di In bilico e un pelino di più di splatterismo orrifico, che potete scaricarvi da qui su ebookandbook.
Li voglio fare anche io, cose come queste, sì. 
Le farò!

2 commenti:

  1. E' sempre un piacere passare da qui e trovare qualcosa di buono da leggere! - Applausi -

    RispondiElimina
  2. Augurandoti un buon Natale e un felice anno nuovo, invito te e i tuoi visitatori a votare i migliori film e attori del 2011.

    I MIGLIORI FILM DEL 2011

    RispondiElimina